Prenota la verifica periodica Tel 091 7656370

Metrologia Legale

Tarature e verifica periodica su strumenti per pesare AWI e NAWI (Bilance automatiche MID e non automatiche)
Verifica periodica su distributori di carburante (Nazionali e MID).
Controllo e taratura masse.
Taratura dei termometri.
Taratura Manometri

Domande frequenti

Novità: Verifiche periodiche secondo nuovo D.M. – 21 Aprile 2017 n. 93
Verifiche periodiche su strumenti legali
Dal 18 Settembre 2017 è in vigore il Decreto Ministeriale che ha come titolo “Regolamento recante la disciplina attuativa della normativa sui controlli degli strumenti di misura in servizio e sulla vigilanza sugli strumenti di misura conformi alla normativa nazionale e europea”.
Il decreto stabilisce nuove regole che riguardano i controlli da eseguire su strumenti soggetti a normativa nazionale ed europea che vengono utilizzati per funzioni di misura legale. Questi strumenti sono quelli comunemente utilizzati nelle transazioni commerciali, nel controllo dei preconfezionati, nella vendita diretta al pubblico ecc.
La prima novità riguarda l’etichetta verde che riporta la scadenza di validità dell’uso dello strumento. Ad oggi è richiesto che ogni strumento legale entro 60 giorni dalla messa in servizio sia dotato di contrassegno di prima verifica periodica. Questo requisito non è più richiesto quindi, dal 18 settembre, gli strumenti legali messi in servizio dovranno avere i sigilli legali e la dichiarazione di conformità ma non il contrassegno verde di scadenza della verifica periodica.
La verifica periodica è comunque richiesta ma viene regolata diversamente. La periodicità decorre dalla data di messa in servizio cioè dal momento in cui l’utente comincia ad utilizzare lo strumento ed è diversa a seconda del tipo di strumento.
– 1 anno per gli strumenti per pesare a funzionamento automatico approvati sia MID che con decreto nazionale (Selezionatrici ponderali e pesoprezzatrici)
– 2 anni per gli strumenti per pesare a funzionamento automatico approvati sia MID che con decreto nazionale non compresi nel punto precedente
– 3 anni per gli strumenti di misura della dimensione
– 3 anni per gli strumenti per pesare a funzionamento non automatico
La seconda novità riguarda i soggetti che potranno svolgere la verifica periodica.
Le verifiche periodiche sugli strumenti approvati per uso legale potranno essere eseguite solo da organismi ACCREDITATI da ACCREDIA ed abilitati successivamente da Unioncamere.
Gli uffici metrici NON potranno più eseguire verifiche periodiche se non per un periodo transitorio di 18 mesi. Dopo questa data potranno solo fare attività di vigilanza e sanzionatoria.
La terza novità riguarda i documenti a corredo degli strumenti. Tutti gli strumenti legali (bilance, checkweigher, misuratori di volume ecc.) dovranno avere obbligatoriamente un libretto metrologico che dovrà essere fornito da chi esegue la verifica periodica per la prima volta. Il libretto dovrà essere compilato ogniqualvolta venga eseguita una attività di verifica periodica o di riparazione che comporti la rottura dei sigilli legali.
La quarta novità riguarda gli utilizzatori degli strumenti che avranno l’obbligo di comunicare sia la data di inizio dell’utilizzo dello strumento che quella di fine utilizzo e l’eventuale trasferimento dello stesso. Gli utilizzatori dovranno inoltre richiedere la verifica periodica almeno 5 giorni prima della scadenza.
Il decreto infine abroga tutte le norme riguardanti le verifiche periodiche precedentemente in vigore.
Il nuovo decreto ha introdotto l’obbligo che ogni strumento sia dotato di un LIBRETTO METROLOGICO che deve essere fornito, ove non abbia già provveduto il fabbricate ( precisiamo comunque che al momento dell’acquisto di un nuovo strumento il fabbricate non ha nessun obbligo di rilascio del libretto) , dal Laboratorio quando eseguirà la verifica periodica per la prima volta dopo il 18 settembre 2017. Dunque tutte quelle bilance verificate prima di questa data non hanno nessun obbligo di possedere il libretto metrologico che comunque verrà rilasciato al rinnovo della verifica triennale ( es. VERIFICA PERIODICA ESEGUITA GIORNO 15/07/2017 DUNQUE PRIVA DI LIBRETTO METROLOGICO. LA VERIFICA VERRA’ RINNOVATA A LUGLIO 2020 CON RILASCIO DEL LIBRETTO METROLOGICO).
Il titolare dello strumento ha l’obbligo di custodire il libretto insieme alla bilancia poiché qui verranno annotati tutti gli eventuali interventi eseguiti sullo strumento ( riparazione, cambio titolare, modifica indirizzo, verifica periodica) e quindi costituisce la storia della bilancia. Se smarrito dovrà essere effettuata denuncia/comunicazione a cura del titolare.
–          Il decreto ha comunque riconfermato l’obbligo della comunicazione della messa in servizio da parte del Titolare dello strumento; tuttavia, tutti gli strumenti verificati da codesto Laboratorio sono stati comunicati e registrati all’Ufficio Metrico di competenza dal Laboratorio stesso.
–          Infine il decreto riconferma l’obbligo, da parte del titolare dello strumento, di comunicare alle C.C.I.A.A. di competenza la dismissione dello strumento metrico. Questa attività può essere svolta unicamente dal titolare dello strumento ed è molto importante affinché lo strumento venga cancellato dal registro nazionale degli strumenti metrici, sarebbe altrimenti oggetto di successivi controlli delle autorità;

Load More